Motociclisti fermi sul ciglio della strada

In moto tra le Dolomiti

San Vigilio di Marebbe è adattissimo per giri in moto avventurandoti tra le Dolomiti. Numerosi sono i passi dolomitici che puoi affrontare: il Passo Furcia vicino a San Vigilio di Marebbe, il passo Gardena, il passo Sella, il passo Campolongo e il passo Falzarego. Da San Vigilio di Marebbe puoi seguire le strade che attraversano le Dolomiti e conducono fino a Venezia, passando per Cortina d'Ampezzo. Goditi il panorama delle Dolomiti dalla tua motocicletta!

Un giro da non perdere:

da San Vigilio di Marebbe attraversa il Passo Furcia/Furkelpass (1737 metri s.l.m.) fino a Valdaora / Olang e poi lungo la SS49 della Val Pusteria fino a San Candido/Innichen dove imboccherai la SS52 sulla destra per la Valle di Sesto. Dopo aver passato il Passo Monte Croce di Comelico (1638 metri s.l.m.) ed essere entrato nella Val Comelico, continua fino a Padola dove ammirerai numerosi edifici nel tipico stile rustico della zona. Riprendi il cammino lungo la SS532 fino al Passo Sant'Antonio, in direzione Dosoledo e San Nicolò. Da qui continua lungo una strada ricca di tornanti fino a Santa Caterina e poi a destra verso Auronzo di Cadore, lungo la SS48. Giunti alcuni chilometri dopo Auronzo, inizia la seconda parte del percorso. Da qui, attraverso il Passo Tre Croci/Dreikreuzpass (1809 metri s.l.m.), arriva a Cortina d'Ampezzo, il centro abitato dove si disputarono le olimpiadi invernali del 1956 e dove vale la pena fare una tappa per ammirare la splendida conca ampezzana. Di nuovo in sella, arrivato al passo Falzarego (2105 metri di altitudine), gira a destra verso il passo Valparola e ammira la stupenda vista sul Sella, la Marmolada e sulla conca Agordina. Da qui continua lungo la Val Badia/Gadertal fino a Longega/Zwischenwasser e poi di nuovo a San Vigilio di Marebbe.