Donna fa arrampicata su una parete di roccia Moschettone per arrampicata con corda verde in primo piano

Arrampicare tra le Dolomiti a San Vigilio di Marebbe

L'arrampicata sulle Dolomiti è una delle attività estive più apprezzate a San Vigilio di Marebbe, zona ricca di passeggiate, escursioni alpinistiche e arrampicate di ogni grado di difficoltà. Un paradiso per ogni appassionato della montagna.

Nei pressi di San Vigilio di Marebbe sono presenti tre differenti punti dove potersi arrampicare:

  • La palestra di roccia Nea

    La falesia si trova tra San Vigilio di Marebbe e Pederü. E' segnalata lungo la strada, da dove è raggiungibile seguendo più di un percorso attraverso un bosco e un ghiaione. Non essendo molto frequentata, alcune prese potrebbero essere trascurate e sporche. La difficoltà varia da 5c a 7a.

  • La palestra di roccia Vedla

    Per raggiungere la palestra di roccia seguite l'indicazione posta lungo la statale tra San Vigilio di Marebbe e Pederü. Questa palestra si trova nella stessa zona della Nea. Si consiglia di usare il casco durante l'arrampicata. È adatta anche per meno esperti poiché la difficoltà delle vie va da 3 (6 vie) a 6c.

  • La palestra di roccia Pederü

    Per arrivare alla palestra di roccia si raggiunge la baita Pederü. Da qui si prende la stradina che conduce alla baita Fodara Vedla. È possibile arrampicare sulle pareti in corrispondenza del primo e terzo tornante. Le vie che si trovano sono quasi tutte monotiro con difficoltà da 5a a 7a.

Coloro che amano i percorsi più originali possono cimentarsi in altre arrampicate affrontando:

  • I lastroni di Cima Nove

    Superano i 3000 metri di altitudine e sono costituiti da vie lunghe centinaia di metri da percorrere in aderenza su lastroni lisci. Le difficoltà variano da 3 a 6+. Le più conosciute tra queste sono la Heidi e la Direttissima Messner.

  • Col Bechei

    Si tratta di vie alpine tracciate sulle pareti meridionali adatte a versi esperti con grado di difficoltà che va da 6 a 9. Per garantire la sicurezza, è meglio farsi accompagnare da una guida alpina.

Preferisci le vie ferrate? Il sentiero attrezzato della Furcia Rossa-Via della Pace a Gran Fanes è l'ideale. La via ferrata è stata rinnovata recentemente dalle guide alpine e conduce gli scalatori attraverso gli scenari del fronte della Grande Guerra.